SOLUZIONI PER LO SVILUPPO D'IMPRESA
EXPRESSIVE
DIGITAL WORLD

Internet sta diventando la piazza del villaggio globale del domani. (Bill Gates)

creazione e sviluppo della  tua azienda nel  mondo digitale

SVILUPPO
VENDITE

"Nella professione del venditore il lavoro vero inizia dopo che la vendita è stata conculsa." (Jim Rohn)

Il tuo agente di vendite online
WEB &
MARKETING

Le imprese non fanno acquisti, stabiliscono relazioni. (C.S.Goodman)

marketing online E offline

WEB
DESIGN

"L'unico scopo del design è permettere ai visitatori di arrivare al contenuto." 

(J. Nielsen)

la tua impresa online pensata, progettata, comunicata insieme a te

SOLUZIONI
AZIENDA

“Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta.” (Platone)

software e sistemi per migliorare i processi aiznedali

tripadvison.com chi è pro e chi è contro

Ma partiamo dall’inizio: Che cos’è www.Tripadvisor.com ?
tripadvisorTripadvisor è il più grande portale internet di recensioni e commenti liberi su alberghi, Hotel e ristoranti.

Dopo aver provato la cucina di un nuovo ristorante o dopo aver utilizzato una camera d’albergo, una volta tornati a casa si parlava con amici e parenti del servizio (o disservizio) avuto in quella determinata occasione. Ciò creava un passaparola che era alla base del successo o meno di quella determinata struttura turistico/ristorativa.

Tripadvisor rappresenta l’evoluzione digitale di quel passaparola, oggi in maniera del tutto gratuita ogni utente liberamente può recensire e/o commentare sul sito web www.tripadvisor.com, il servizio (o disservizio) ottenuto in maniera semplice e gratuita.

Infatti tripadvisor è un portale completamente gratuito per l’utente che oltre a poter dire la sua, può ricercare tutti i commenti già scritti da altri utenti e le eventuali valutazioni.

Il portale è molto flessibile, dopo una veloce registrazione è possibile commentare oppure leggere recensioni o visualizzare valutazioni da parte di utenti di tutto il mondo, al fine di poter scegliere al meglio la struttura (hotel, albergo ristorante). Essendo del tutto libero, anche senza registrazione è possibile visualizzare tutti i dati di tutte le strutture mondiali; la registrazione occorre solo in caso si voglia rilasciare un recensione, un commento individuale.

Chi è contro Tripadvisor?

Molti titolari e gestori di strutture turistiche/alberghiere e ristorative sono stati e sono tutt’ora pubblicamente contro questo portale web, in quanto affermano che molte recensioni/commenti vengono creati ad hoc dalla concorrenza o da clienti (che non hanno mai utilizzato il loro servizio) al fine di screditare il loro operato e servizio.

Da anni tripadvisor, al fine di far fronte a tali affermazioni ha creato una procedura di controlli a grappoli sugli utenti che decidono liberamente di utilizzare il servizio. Inoltre, anche in passato (quando tripadvisor non era attivo) esisteva il passaparola “fasullo” creato ad hoc da concorrenti di zona o peggio da dipendenti sfiduciati e/o licenziati.

Essendo pero in questo caso recensioni pubblicate su internet e quindi potenzialmente leggibili da un numero di persone molto elevato, tale portale è considerato da molti gestori lo strumento del “diavolo”.

Cosa ne pensiamo?

Dopo diversi anni a sviluppare promozioni, vendite ed eventi nel settore della ristorazione e del turismo in generale, crediamo invece che tutti questi strumenti del “diavolo” ed (in particolare tripadvisor) rappresentino un’ evoluzione degli strumenti di marketing utili per sviluppare l’impresa e migliorare il servizio e le vendite.

Sapere cosa “veramente” pensa un cliente “gratuitamente e senza limiti e pressioni” su un determinato servizio è un ottimo e potente strumento di marketing a costo zero.

E’ chiaro che non tutte le recensioni debbano essere considerate al 100% vere o false, ma bisogna analizzare l’andamento di tali recensioni e ricercare effettivamente la vera verità per poter intervenire e per poter migliorare il nostro business.

Partendo dalla nostra esperienza decennale possiamo affermare che il 20% di recensioni sono da considerarsi false o non appropriate, magari create in un modmento particolare sia della vita dell’utente che del servizio, mentre l’80% delle altre recensioni di solito hanno una base di verità da estrapolare.

Negli Usa dove internet è molto più utilizzato tripadvisor (e tutti gli altri portali di recensioni) sono utilizzati dal settore marketing proprio al fine di migliorare il servizio ed individuare i punti deboli della struttura. Lì dove la Silicon Valley ne fa da padrone le recensioni gratuite e libere sono considerate (oro a portata i mano)

Perchè quindi in Italia si spreca sempre tempo e denaro per andare contro l’evoluzione, la tecnologia e le nuove idee?!

Case Study
Un piccolo esempio molto chiaro è stato dato dall’analisi delle recensioni di un particolare nostro cliente che ha usufruito del nostro servizio “soluzioni per ristoranti

Dopo un mese di analisi e raccolta di recensioni da parte di diversi canali i commenti indicavano sempre la stessa verità, chiaramente con parole e frasi diverse abbiamo analizzato e siamo arrivati alla conclusione che la clientela complessivamente affermava: cucina ottima ma servizio pessimo!

Partendo da tale dato siamo andati a verificare tutti i vari punti dal servizio dal tovagliamento alla formazione del personale; dopo diversi correttivi e dopo circa un mese le recensioni sono cambiate ed il ristorante è salito a dismisura nella classifica generale dei migliori ristoranti di zona in tripadvisor.

Questo è un case study molto importante che ci ha convinto ancora una volta che tripadvisor e strumenti simili sono alla base di un buon business, sempre che il titolare, il gestore o il direttore della struttura siano capaci di accogliere tale strumento come plus nel loro piano di sviluppo e di vendita ma soprattutto di marketing, al fine di voler migliorare giorno per giorno il loro servizio per una clientela sempre attenta e variegata.